Posts Tagged 'design'

Quanti Saloni?

 

Green Energy Design alla Statale, inserito originariamente da Alice in Brandland.

Una Marca non dovrebbe mostrarsi ed agire in modo coerente, come entità definita ed univoca?
Al termine della principale vetrina dedicata al design (la prima che io abbia visitato interamente: tutta la fiera e il Fuori Salone!) ho avuto l’impressione che ci fosse una spaccatura piuttosto netta tra Fiera e Fuori Salone (e Satellite); non mi riferisco tanto alle modalità di fruizione degli eventi o alla tipologia di visitatori ma agli intenti.
E’ come se avessi assistito a due eventi paralleli: da un lato un nucleo di attori coinvolti in un dibattito culturale attorno al tema “Green Design”; dall’altro, gli espositori raccolti in fiera (qualche eccezione a parte), allineati su un certo tipo di gusto e logiche produttive.
I primi risultano spesso distanti da qualsiasi logica industriale-produttiva; non disdegnano, peraltro, di avvalersi di sponsorizzazioni da parte di grandi marchi anche non propriamente coinvolti nel Salone Internazionale del Mobile.
I secondi appaiono invece marginalmente interessati a tematiche di ampio respiro come l’innovazione sostenibile (ricordo che il Green Design era il tema di fondo di questo Salone).
Continue reading ‘Quanti Saloni?’

Advertisements

La corsa al green gadget

solarrazor at Jill’s Eco Store, inserito originariamente da Alice in Brandland.

Di recente ho scoperto navigando nella rete quanto sia inflazionato il concetto di sostenibilità.
Sulla bocca di tutti, strautilizzato anche dai media; mi sembra che parte degli attori coinvolti cavalchino a sproposito l’onda del mercato emergente che vi ruota attorno.
Molti siti tematici che si occupano di design e sostenibilità presentano nelle proprie pagine dispositivi di vario genere (per lo più elettronici) volti a promuovere un consumo responsabile delle risorse energetiche. Vengono definiti “green gadgets”.
Fin qui nulla di male, se non fosse che spesso ci troviamo di fronte ad oggetti che inventano risposte a bisogni/problemi a mio avviso inesistenti.
Un rasoio elettrico a batterie solari, una radio alimentata da una dinamo a manovella, congegni per interrompere l’erogazione di corrente agli elettrodomestici lasciati in stand-by o che monitorano i consumi in tempo reale, zaini equipaggiati con pannelli solari per ricaricare eventuali dispositivi trasportati all’interno e molto altro.
Ho trovato perfino classifiche dei gadgets più desiderati dal pubblico e concorsi di progettazione per nuovi green gadgets.
Sembra che esista un consorzio del green gadget.
Continue reading ‘La corsa al green gadget’

Web e modelli di pensiero non convenzionali

La storia del giovane designer francese Ora Ito, della sua irreverenza, incoscienza, e di come sia riuscito ad affermarsi come uno dei talenti più promettenti ad oggi sulla scena internazionale, mi hanno dato in questi giorni lo spunto per alcune riflessioni.

Non perchè io sia particolarmente sedotto dalla fama, ma semplicemente trovo – e vi assicuro non sono l’unico – sorprendente il modo in cui sia riuscito ad arrivare oggi, appena trentenne, a dirigere uno studio di venti persone con sede a Parigi.

A dire il vero, i fatti in questione non sono più recentissimi. Continue reading ‘Web e modelli di pensiero non convenzionali’


Would you take the red pill and fall through the rabbit hole?

aliceinbrandland@gmail.com
Follow lilit_a_bnsg on Twitter

tweet tweet

Error: Twitter did not respond. Please wait a few minutes and refresh this page.

RSS Luca De Biase

  • Trivium reloaded
    Nel Medioevo, il trivium era la prima parte dello studio delle arti liberali e preparava gli studenti in tre materie: grammatica, logica e retorica. La profondità del pensiero disciplinare di questa parte del curriculum è testimoniata dalla sua perdurante capacità di fascinazione. In effetti, in quest’epoca di comunicazione, il trivium resta un pensiero gene […]
    Luca De Biase
  • I dati non sono petrolio. Riflettendo su un testo di Maria Savona
    La metafora estrattiva dei dati come petrolio dovrebbe essere superata (Nòva). I dati non sono una risorsa simile al petrolio. Hanno un grande valore, questo sì: ma lì finisce la metafora. Eppur per regolarne l’utilizzo, per immaginarne la capacità generativa di valore, per impedire gli abusi e liberalizzare la creatività, abbiamo bisogno di comprenderli. Pe […]
    Luca De Biase

RSS Paulo Coelho

  • We and the critics
    I am convinced that most of you also feel hurt when someone criticizes your work. Don’t take critics too seriously. They don’t have the power to make (or to avoid) someone buying a book, a CD, or to go to an exhibition. Don’t give them the importance they don’t have. They are trying to make […]
    Paulo Coelho
  • 12/10 Viva N. Sra. Aparecida!
    Our Lady of Aparecida (Portuguese: Nossa Senhora Aparecida or Nossa Senhora da Conceií§í£o Aparecida) is a celebrated 18th-century clay statue of the Blessed Virgin Mary, in the traditional form of the Immaculate Conception. The image is widely venerated by Brazilian Roman Catholics, who consider her as the principal patroness of Brazil.[1] Pious accounts cl […]
    Paulo Coelho

RSS Rebecca Walker Blog

Bookmark and Share

some color

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
segnala il tuo blog su blogmap.it

year after year

October 2019
M T W T F S S
« Mar    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  
Advertisements