Dove sono le api operaie?

Iperspecializzazione, per non specializzarsi mai abbastanza. Meticolosa divisione dei compiti e delle fasi della catena produttiva, per una nuova forma di alienazione. Connessione e fasulle forme di vicinanza per essere sempre più lontani. Bagno nell’informazione, per non essere informati. Razionalizzazione e materialismo, per spinte ideologiche irrazionali. Api operaie che guadagnano per dover spendere, spendono per dover guadagnare e per sopravvivere. Creare spazio, per non avere spazio. Una nuova forma di alienazione. Non di pessimismo. Infatti il primo passo per uscirne, è rendersi conto che ci siamo di nuovo dentro.

“L’uomo di oggi sembra essere sempre minacciato da ciò che produce, cioè dal risultato del lavoro delle sue mani e, ancor più, del lavoro del suo intelletto, delle tendenze della sua volontà. I frutti di questa multiforme attività dell’uomo, troppo presto e in modo spesso imprevedibile, sono non soltanto e non tanto oggetto di ‘alienazione’, nel senso che vengono semplicemente tolti a colui che li ha prodotti; quanto, almeno parzialmente, in una cerchia conseguente e indiretta dei loro effetti, questi frutti si rivolgono contro l’uomo stesso. Essi sono, infatti, diretti, o possono essere diretti contro di lui. In questo sembra consistere l’atto principale del dramma dell’esistenza umana contemporanea, nella sua più larga e universale dimensione. L’uomo, pertanto, vive sempre più nella paura. Egli teme che i suoi prodotti, naturalmente non tutti e non nella maggior parte, ma alcuni e proprio quelli che contengono una speciale porzione della sua genialità e della sua iniziativa, possano essere rivolti in modo radicale contro lui stesso.”

Advertisements

0 Responses to “Dove sono le api operaie?”



  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




Would you take the red pill and fall through the rabbit hole?

aliceinbrandland@gmail.com
Follow lilit_a_bnsg on Twitter

tweet tweet

Error: Twitter did not respond. Please wait a few minutes and refresh this page.

RSS Luca De Biase

  • Il territorio per il lavoro del futuro
    Una dimensione che si rivela fondamentale per affrontare il tema del lavoro del futuro è quella territoriale. Il territorio è il luogo delle relazioni più intense tra la tradizione e l’innovazione, tra le imprese e le università, tra le istituzioni e la società. Se funzionano queste relazioni consentono di mettere insieme quel poco che si […] The post Il ter […]
    Luca De Biase
  • Intelligenze più o meno artificiali
    Una delle scoperte che molti osservatori neofiti – come la maggior parte di noi – dell’intelligenza artificiale hanno fatto in questi ultimi tempi è che una gran parte delle cose che i computer sanno e sui quali esercitano la loro capacità di “apprendere” viene dagli umani. Da una parte si tratta di tutto il sapere […] The post Intelligenze più o meno artifi […]
    Luca De Biase

RSS Paulo Coelho

  • Elk-Shaped Structure Discovered in Russia
    A huge geoglyph in the shape of an elk or deer discovered in Russia may predate Peru’s famous Nazca Lines by thousands of years. The animal-shaped stone structure, located near Lake Zjuratkul in the Ural Mountains, north of Kazakhstan, has an elongated muzzle, four legs and two antlers. A historical Google Earth satellite image from […]
    Paulo Coelho
  • 20 sec reading: the giant tree
    By Paulo Coelho A carpenter and his apprentices were travelling through the province of Qi in search of building materials. They saw a giant tree; five men all holding hands could not encompass its girth, and its crown reached almost to the clouds. ‘Let’s not waste our time with this tree,’ said the master carpenter. […]
    Paulo Coelho

RSS Rebecca Walker Blog

Bookmark and Share

some color

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
segnala il tuo blog su blogmap.it

year after year

March 2011
M T W T F S S
« Oct    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

%d bloggers like this: