Bibbia da supermercato

Ieri sera sono stata alla Pam di viale Tibaldi a Milano. Mentre giravo fra gli scaffali con un’amica, mi è caduto l’occhio su un trespolo carico di libri – quelli con la copertina da scatole di cioccolatini o cereali, quelli che se non ce l’hai sei fuori moda, quei libri che riempiono le classifiche dei più letti e poi nessuno ricorda di cosa parlano ma non dimentica la copertina, il brand. Alcuni pendevano sbilenchi, il trespolo si trovava proprio incastrato fra le corsie della frutta e lo scaffale dei salatini. Poi il mio occhio cade meglio. E vede. La cosa è accaduta e magari stupisce solo me che sono una dei pochi residuati bellici figli di una generazione idealista ancora in giro. Sorpresa, fra i libri scartoffia di Wilbur Smith e Federico Moccia vedo due ben due versioni della Sacra Bibbia. L’indignazione mi coglie. Penso che siamo caduti in basso, chiamo la mia amica per renderla partecipe di questo avvenimento che per lei non ha niente di speciale perché oggi ditemi cos’è che ci stupisce ancora. E’ normale che la Bibbia, la Sacrissima Bibbia si trovi pendente da un trespolo fra salatini e ananas? Magari è un modo per diffonderla meglio, aumentare la distribuzione magari aumenta il numero dei fedeli. Però. Che roba questa. Da non credere. Se vendono la Sacra Bibbia al supermercato, vuol dire che sta succedendo qualcosa. Che l’oligarchia culturale si sta ricostruendo. Briciole al popolo, sapere al potere. Forse.

0 Responses to “Bibbia da supermercato”



  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s




Would you take the red pill and fall through the rabbit hole?

aliceinbrandland@gmail.com
Follow lilit_a_bnsg on Twitter

tweet tweet

Error: Twitter did not respond. Please wait a few minutes and refresh this page.

RSS Luca De Biase

  • Verifica giornalistica dei video
    Il New York Times ha pubblicato un video che mostrava come il jet ukraino precipitato in Iran fosse effettivamente stato colpito da un missile. Ecco come ha verificato la fonte e il documento: How the New York Times verified the Iran missile-strike footage The post Verifica giornalistica dei video appeared first on Luca De Biase.
    Luca De Biase
  • Riconoscimento sfacciato
    In Europa si discute se vietare il riconoscimento facciale nei luoghi pubblici (EU considers temporary ban on facial recognition in public spaces). Non è chiaro se questo implichi soltanto il divieto di utilizzare i software che prendono le immagini del presente di persone da identificare e le confrontano con archivi di immagini del passato di […] The post R […]
    Luca De Biase

RSS Paulo Coelho

  • The problem of the others
    There was once a well-known scholar, who lived in a mountain in the Himalayas. Tired of living with men, he had chosen a simple life and spent most of his time meditating. His fame, however, was so great that people were willing to walk narrow paths, climb steep hills, swim rivers – to meet the […]
    Paulo Coelho
  • Paulo Coelho: ‘I had an enormous amount of fun being a hippie’
    The Brazilian-born writer on wealth, travel and having coffee with strangers The Observer Writing means sharing. It’s part of the human condition to want to share things – thoughts, ideas, opinions. I discovered very early in life that the best way for me to communicate is through my writing, but it took me years to […]
    Paulo Coelho

RSS Rebecca Walker Blog

Bookmark and Share

some color

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
segnala il tuo blog su blogmap.it

year after year

May 2009
M T W T F S S
« Jul   Jun »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

%d bloggers like this: