Alice si presenta!

ALICE: “Buongiorno a tutti, mi presento: il mio nome è Alice. Ho l’incarico di trovare una via per uscire dalla fase di rottura del nostro dramma sociale. Inoltre, di identificare le tendenze della marca nel tempo dell’incertezza, e della società, dei consumi, della comunicazione nel futuro che cambia Il mio compito è estremamente difficile, tanto che non so se riuscirò a portarlo a termine. Pensavo che potreste aiutarmi a svolgere il filo della narrazione; da sola, sarebbe davvero impossibile! Il nostro viaggio inizia qui, nella fase di rottura della società postmoderna (vedo società in cui chi legge vive di sicuro!). Che ne dite di partecipare? . I nodi tematici che affronteremo sono  la società e gli individui, la critica alla marca, i media in evoluzione, l’identità visuale, il marketing e l’economia, la sostenibilità per arrivare alla definizione di una marca ideale.”


GIOVANNI LANZAROTTI: “Beh, potrei dirti delle cose che mi vengono in mente…”
ALICE: “Bene. Lasciamo fuoriuscire le idee per libera associazione.”
ADRIANO ALETTI: “Io forse, non su tutti questi temi avrò cose intelligenti da dire, ma…Mi stimolano molto, sinceramente. Vorrei partire dall’individuo e i consumi...”
ALICE:”Fantastico!”
ANDRE DELVALLEE: “Io vorrei partire dalla marca ideale, invece. E’ che è tutto un po’ teorico…”
A
LICE: “Si è vero, ma io cercavo di raccogliere idee nel mio cestino. Da voi.”
FEDERICO RAMPOLLA: “Se io inizio a parlare non  mi fermo più. E’ difficile mettere ordine qui…”
PAOLO MARTINELLO: “Effettivamente potremmo parlare di tutto il mondo e di più!”
ETTORE LAZZARINI “Speriamo di saper rispondere…sembra di essere ad un esame!”
ALICE: “Va bene, va bene, me ne rendo conto: gli argomenti sono un po’ vasti. Ma cominciamo da noi stessi. Per prima cosa vorrei capire che cos’è la postmodernità, lo sfondo in cui si colloca il dramma sociale”
MARIO SOLDI: “Le analisi della post-modernità ci suggeriscono che uno degli elementi decisivi di crisi è la fine delle grandi narrazioni (ideologie soprattutto)”
ALICE: “Allora cominceremo con una piccola narrazione: la nostra.”

 

 


 

 

 

Advertisements

0 Responses to “Alice si presenta!”



  1. Leave a Comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




Would you take the red pill and fall through the rabbit hole?

aliceinbrandland@gmail.com
Follow lilit_a_bnsg on Twitter

tweet tweet

Error: Twitter did not respond. Please wait a few minutes and refresh this page.

RSS Luca De Biase

  • Pisa. Il knowledge management nella media ecology
    Ecco i primi contenuti del corso in “knowledge management” che tengo quest’anno all’università di Pisa. Il management, la gestione: etimologicamente e storicamente è l’interpretazione dell’educatore del cavallo e del cavaliere al maneggio. La conoscenza, un insieme di teorie, sperimentazioni, convinzioni, esperienze e regole di esperienza: formale – registra […]
    Luca De Biase
  • Ancora una volta: stupido è chi stupido fa
    Ancora una volta mi chiedono di commentare sulla possibilità che internet ci renda stupidi. Questa volta, con profondità maggiore del solito, se lo chiede il programma Moby Dick della Radio Svizzera Italiana. E questi sono i miei appunti. Stupido è chi stupido fa. Internet è la possibilità di accedere alle più ricche fonti di informazione […] The post Ancora […]
    Luca De Biase

RSS Paulo Coelho

  • The divine melody
    Zaki heard Xa asking his friends what was the most beautiful sound on Earth. ‘The sound of the flute,’ said one. ‘Birdsong,’ said another. ‘A woman’s voice,’ said a third. They continued the discussion late into the night, without reaching any conclusion. Days later, Zaki invited Xa and his friends to supper. In the room […]
    Paulo Coelho
  • Which is the best example to follow?
    By Paulo Coelho Dov Beer of Mezeritch was asked: ‘Which is the best example to follow? That of the pious man who dedicates his life to God without ever asking why, or that of the erudite man, who tries to understand the will of the Almighty?’ ‘The best example to follow is that of the […]
    Paulo Coelho

RSS Rebecca Walker Blog

Bookmark and Share

some color

More Photos
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
segnala il tuo blog su blogmap.it

year after year

April 2008
M T W T F S S
« Mar   May »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

%d bloggers like this: